Alex Cappello

Esperto in landing page e campagne pubblicitarie online

Meglio vendere su un ecommerce proprietario o direttamente su Amazon? Qualche dritta per farsi meno male possibile

Meglio vendere su un ecommerce proprietario o direttamente su Amazon? Qualche dritta per farsi meno male possibile

Introduzione: Ecommerce proprietario o Amazon?

Il dibattito tra vendere su un ecommerce proprietario o direttamente su Amazon è sempre più acceso, con entrambe le opzioni che presentano vantaggi e svantaggi. In questo articolo, esamineremo i pro e i contro di ciascuna scelta, fornendo alcune dritte per ridurre al minimo gli errori e massimizzare il potenziale di profitto della tua attività.

Vantaggi dell’ecommerce proprietario

Controllo del brand e posizionamento sul mercato

Uno dei principali vantaggi dell’ecommerce proprietario è la possibilità di lavorare sul proprio brand e posizionamento sul mercato. A differenza di Amazon, dove il tuo prodotto è solo uno tra migliaia di altri, avere un sito ecommerce proprietario ti consente di creare un’esperienza di acquisto unica e personalizzata per i tuoi clienti. Puoi scegliere il design del tuo sito, la tipografia, i colori e i messaggi promozionali, dando vita a un’identità di marca solida e coerente.

Accesso alla lista clienti e fidelizzazione

Un altro grande vantaggio di avere un ecommerce proprietario è la possibilità di raccogliere informazioni sui clienti e lavorare sulla fidelizzazione. Quando i clienti acquistano sul tuo sito, hai accesso ai loro dati di contatto, come email e numeri di telefono, che puoi utilizzare per inviare promozioni, offerte speciali e newsletter. Questo ti permette di costruire un rapporto duraturo con i tuoi clienti e incentivare acquisti ripetuti.

Vantaggi di vendere su Amazon

Visibilità e traffico

Amazon è il marketplace online più grande al mondo e offre una visibilità incredibile ai venditori. Con milioni di visitatori ogni giorno, vendere su Amazon ti permette di raggiungere un vasto pubblico che potrebbe essere difficile da ottenere con un ecommerce proprietario.

Testare prodotti e categorie

Un altro vantaggio di vendere su Amazon è la possibilità di testare facilmente nuovi prodotti o categorie di prodotti. Grazie all’ampia base di clienti e alle recensioni dei consumatori, puoi valutare rapidamente il successo di un prodotto e capire se vale la pena investire ulteriormente in esso o se è necessario apportare modifiche.

Svantaggi di vendere su Amazon

Mancanza di controllo sul brand

Uno degli svantaggi di vendere su Amazon è la mancanza di controllo sul tuo brand. A differenza dell’ecommerce proprietario, su Amazon i tuoi prodotti vengono presentati in modo standardizzato, il che può rendere difficile distinguersi dalla concorrenza e creare un’identità di marca forte.

Impossibilità di costruire una lista clienti e fidelizzare

Vendendo su Amazon, non hai accesso alle informazioni dei clienti, come email e numeri di telefono. Questo significa che non puoi lavorare sulla fidelizzazione, inviando offerte speciali o newsletter, e costruire un rapporto duraturo con i tuoi clienti. Amazon trattiene queste informazioni e impedisce ai venditori di comunicare direttamente con i clienti al di fuori della piattaforma.

Commissioni e concorrenza

Amazon applica commissioni per l’utilizzo della sua piattaforma, che possono variare in base alla categoria di prodotto e al piano di vendita scelto. Queste commissioni possono erodere il margine di profitto, specialmente se vendi prodotti a basso margine. Inoltre, la concorrenza su Amazon è spietata, con migliaia di venditori che offrono prodotti simili, il che può portare a una guerra dei prezzi e ulteriori riduzioni dei margini di profitto.

Conclusioni: Ecommerce proprietario, Amazon o entrambi?

La scelta tra vendere su un ecommerce proprietario o direttamente su Amazon dipende dagli obiettivi e dalle priorità del tuo business. Se il tuo focus è sul brand e sulla fidelizzazione dei clienti, un ecommerce proprietario potrebbe essere la scelta migliore. Tuttavia, se vuoi testare rapidamente nuovi prodotti o categorie e sfruttare l’enorme traffico generato da Amazon, vendere sulla piattaforma potrebbe essere una buona strategia.

Tuttavia, è importante considerare che Amazon può essere un ottimo punto di partenza per testare prodotti e guadagnare visibilità, ma non dovrebbe essere l’unica fonte di reddito per la tua attività. Una strategia equilibrata che combina un ecommerce proprietario con la vendita su Amazon può consentire di sfruttare i vantaggi di entrambi i canali e massimizzare il potenziale di profitto della tua attività.

In conclusione, sia l’ecommerce proprietario che Amazon offrono vantaggi unici per i venditori. Valuta attentamente i tuoi obiettivi di business, le risorse disponibili e il tuo target di clienti per determinare quale opzione sia più adatta alle tue esigenze. E, soprattutto, mantieni un approccio flessibile e adattabile per garantire il successo della tua attività nel lungo termine.